Sign in / Join

Giunta De Luca: la mossa Roberti fa storcere il naso al centrodestra. Nominato un fedelissimo di Rotondi

 

Vincenzo De Luca rivoluziona la giunta regionale della Campania a due anni dal voto. Quattro nuovi ingressi nell’esecutivo regionale: Franco Roberti, ex capo della Procura di Salerno con deleghe alle Politiche per la sicurezza, Bruno Discepolo con delega all'Urbanistica; Ettore Cinque con delega al Bilancio; Gerardo Capozza con delega alle Attivita' produttive. Fa rumore la nomina di Roberti, per anni a capo della Procura di Salerno, la città dove De Luca è stato sindaco: una mossa che aprirebbe una prospettiva nuova in vista delle regionali del 2020. In caso di condanna di De Luca nel processo Crescent (il pm ha chiesto 2 anni e 6 mesi), e la sospensione per la Severino, il nome di Roberti potrebbe essere spendibile in un’eventuale sfida contro un altro magistrato: Luigi de Magistris. Ma intanto arriva l'affondo di Stefano Caldoro: "Mi auguro non accetti". Entra in giunta, rischiando di aprire un conflitto con Ciriaco De Luca, Gerardo Capozza: il neoassessore è un fedelissimo di Gianfranco Rotondi che certamente non ha buoni rapporti con De Luca. Ed infine, Ettore Cinque pezzo forte dell’amministrazione regionale negli anni della giunta Caldoro, vicino al Raffaele Calabrò.