Sign in / Join

Ghanese accusato di terrorismo, tutto falso. Condannati tre carabinieri

Sono stati condannati ognuno a 9 anni di carcere. E' la condanna inflitta dal Tribunale di Napoli Nord, nei confronti di tre carabinieri (sospesi dal servizio) che inventarono un falso caso di terrorismo.

I militari dell'Arma arrestarono un cittadino di nazionalità ghanese sapendolo innocente, allo scopo di ottenere un encomio e quindi una promozione.

I tre carabinieri accusarono l'extracomunitario di custodire armi clandestine ventilando l'ipotesi di un suo coinvolgimento in attività terroristiche.

Costruirono a tavolino le prove e poi incolparono l'extracomunitario.

I carabinieri - che ammisero le loro responsabilità in sede di indagine - sono stati ritenuti colpevoli di falso ideologico, calunnia, arresto illegale, ricettazione, danneggiamento e detenzione e porto illegale di armi clandestine.

Assolti dal giudice, invece, per l'accusa di rapina.

All'epoca dei fatti contestati i tre lavoravano presso la compagnia dei carabinieri di Giugliano in Campania.

Il processo si è svolto con la modalità del rito abbreviato e rispetto alla richiesta dell'accusa di una condanna a 11 anni e 6 mesi per ciascun imputato, il giudice li ha condannati a 9 anni.

di P.P.M.

LEGGI ANCHE