Fondi Sardegna, ex sottosegretaria Pd Barracciu condannata a 4 anni

Il Tribunale di Cagliari ha ritenuto l’ex sottosegretaria alla Cultura nel governo Renzi, colpevole di peculato aggravato, nell'ambito del processo sui soldi destinati ai gruppi del Consiglio regionale sardo e spesi per fini non istituzionali

Francesca Barracciu, l’ex sottosegretaria alla Cultura del Governo Renzi, è stata condannata a 4 anni di reclusione per peculato aggravato nell'ambito dello scandalo sui fondi destinati ai gruppi del Consiglio regionale della Sardegna e spesi per fini non istituzionali.

La sentenza è stata pronunciata dalla seconda sezione del Tribunale di Cagliari dopo circa un'ora e mezzo di camera di consiglio. Il pubblico ministero Marco Cocco aveva sollecitato per l'imputata 5 anni di carcere.