Sign in / Join

Esplode bomba davanti alla sede Lega, c'è la pista anarchica

Piazzati due ordigni davanti alla sede della Lega a Villorba a Treviso, uno esplode. Subita e immediata la reazione del ministro dell'Interno Matteo Salvini: "Non ci fanno paura". Per ora nessuna rivendicazione anche se si segue la pista degli anarchici.

Secondo fonti della Lega, avvalorate da chi sta indagando sul fatto, la prima bomba carta trovato esplosa avrebbe dovuto fare da esca per la seconda, una pentola a pressione riempita con chiodi e un innesco a tensione.

Questa sarebbe potuta esplodere nel momento in cui qualcuno avesse fatto scattare il filo di nylon rasoterra cui l'ordigno era collegato. ​Il secondo ordigno trovato è stato fatto esplodere nel pomeriggio dagli artificieri della polizia.

Insomma, un vero e proprio agguato che poteva fare dei feriti se non addirittura dei morti. E il capo del Carroccio con un tweet rilancia e va giù a muso duro.

"Una bomba rudimentale è esplosa di fronte alla sede della Lega di Villorba (Treviso), un'altra è stata trovata inesplosa. Cercano di fermarci, ma violenti e delinquenti non ci fanno paura. Andiamo avanti, più forti di prima.#iononmollo».