Sign in / Join

Emerge dal fango il corpo del bimbo inghiottito nell'alluvione

E' una tragedia immane che si rinnova. A distanza di alcuni giorni dall'alluvione che è costata la vita a Stefania Signore al figlioletto Christian di sette anni, è stato ritrovato il corpo del piccolo Nicolò, di 2 anni trascinato dalla furia del torrente Cantagalli a San Pietro Lametino in Calabria. Le ricerche non erano mai state interrotte da quel maledetto 4 ottobre.

Il piccolo è emerso dal fango. E' stato ritrovato a circa 500 metri a monte rispetto al rispetto al punto in cui vennero ritrovati la madre ed il fratello.

Il corpo era nascosto sotto terra, coperto da un ammasso di rami e sterpaglie, trasportati dalla furia dell'acqua che travolse la famiglia che stava viaggiando a bordo dell’auto per rientrare a casa.

La notizia arriva proprio nel giorno del lutto cittadino proclamato a Lamezia Terme, Gizzeria, Curinga e San Pietro a Maida.

Nel pomeriggio nella Chiesa di Gizzeria si celebreranno i funerali di Stefania e Christian.

di Pier Paolo Milanese