E' scomparsa Pina Cocci, la militante che gridò ai vertici del Pd: "Chi vi ha mai visti a Tor Bella Monaca"

Una combattente, una militante, una donna di sinistra sempre e solo accanto agli ultimi. Pina Cocci, 66 anni, delegata romana di Tor Bella Monaca è scomparsa proprio nel giorno del 74esimo anniversario del 25 aprile della festa delle Liberazione.

Nel maggio 2018, il suo grido di sdegno fece il giro delmondo quando  prese la parola all'assemblea nazionale del Pd e dal palco dove era salita con la carrozzina su cui era costretta fin da piccola sdegnata disse: "Io ora me ne vado. Consegno la delega al presidente. Ma noi dovremo fare un congresso e se stiamo messi così come stiamo messi oggi, nun me chiamate".

Un intervento arrabbiato, appassionato, un fendente contro il suo partito accusato di essersi imborghesito e di stare lontano dalle periferie e frequentare soli i salotti del potere.  Erano i tempi difficili del Pd che non riusciva a superare lo shock del tracollo elettorale del 4 marzo.

Un partito dilaniato e che si divideva sulla successione a Matteo Renzi. Pina Cocci mentre è sul palco si ferma fissa i dirigenti del Pd, i parlamentari, i quadri dirigenti e accusa : "Avete perso il contatto con le periferie, con i deboli, con il territorio. Veniteci nei territori, non vi mettete in bocca la parola 'periferia'. Ma a Tor Bella Monaca chi v'ha mai visto?".

di P.P.M.