Dorme con il fidanzato ma lui non respira più

Era stato ucciso nel sonno da un malore improvviso. E' stata la fidanzata ad accorgersene. Nel cuore della notte, si è accorta che non respirava più.

La donna, disperata, ha chiamato l'ambulanza e subito dopo i carabinieri ma per Matteo Z., 37enne originario di Mestre trasferitosi da qualche tempo per lavoro nel Trevigiano, non c'era più alcuna speranza.

 La tragedia, sulla quale dovranno fare chiarezza le forze dell'ordine, si è consumata nella notte del 26 dicembre.

Il fatto è accaduto in un appartamento preso in affitto dalla coppia poche settimane fa a Roncade.

di P.P.M.