Sign in / Join

Domenico De Masi: "Ho votato Zingaretti perché credo nel progetto. Salvini ora stia attento"

"Ieri sono andato a votare e ho messo la x su Zingaretti. Ho un passato nelle sinistra, poi ho votato 5 Stelle ma ora credo nei progetti del neo segretario PD". Ha parlare è il sociologo e politologo Professore Domenico De Masi, commentando l'inaspettata affluenza alle primarie PD di domenica 5 marzo.

Professore, un milione e mezzo di votanti. Quindi c'è vita nel Pd

Ci sono tre pulsioni. Una è di sicuro la reazione a Renzi a questa sua lunga agonia, di cui non se ne vedeva mai fine. E' stata una sorta di liberazione dal renzismo. Un'altra è la presenza invadente di Salvini, è stata la prima occasione di cercare più democrazia, dimostrando il proprio dissenso nei confronti di un Ministro degli Interni che si veste da militare. Un'altra è sicuramente la voglia della sinistra di non sentire più degli slogan proprio recitati dal Movimento 5 Stelle, come la lotta alla povertà o il reddito di cittadinanza. L'insieme di queste cose ha portato ad un riscatto della gente del Pd. E poi c'è da dire che può anche essere una voglia di contrastare la destra. Questa ondata di consensi mondiale: da Trump negli USA a Bolsonaro in Brasile, fino ai Paesi dell'Est. E' una sorta di reazione.

Qualcuno dei 5 Stelle è andato a votare secondo lei? Qualche malpancista che è rimasto scottato da Di Maio o dalle azioni dei parlamentari?

Guardi io ho votato Movimento 5 Stelle lo scorso 4 marzo, alle politiche, e ieri ( domenica) sono andato a votare Zingaretti perché credo nel suo programma. La mia proposta è che si facesse un governo 5 Stelle Pd che non si è riuscito a fare.

Renzi ora che deve fare?

Credo sia politicamente morto. Una reazione logica ora sarebbe quella di ritirarsi. Può scrivere, fare libri, anche se è imprevedibile quello che farà. E' uno molto attivo.

E Salvini deve stare attento? Può essere un campanello d'allarme?

Si. Assolutamente. Deve stare attento. Il voto di ieri è una chiave anti-salviniana. Tra l'altro i pentastellati potrebbero usare questo risultato per aprire al PD. Prima Salvini aveva dalla sua l'alleanza con un centro destra unito, ora i Cinque Stelle potrebbero vantare una simile alleanza, ma a sinistra.

LEGGI ANCHE