Sign in / Join

Testata giornalistica - Registrazione Tribunale di Napoli 19/2017

Dall'1 maggio cedolare secca anche per affitti brevi

Si applicano dall'1 maggio 2017 ai "redditi di derivanti dei contratti di locazione breve stipulati" le disposizioni relative alla cedolare secca. Si intendono per locazioni brevi quelle "non superiori a 30 giorni comprese quelle che prevedono la prestazione di servizi di fornitura di biancheria e pulizia dei locali stipulati da persone fisiche al di fuori di un'attivita' di impresa direttamente o tramite attivita' di intermediazione mobiliare anche attraverso portale on-line". Le disposizioni, di legge, "si applicano anche ai corrispettivi lordi derivanti dai contratti di sublocazione dei contratti a titolo oneroso conclusi dal comodatario aventi ad oggetto il godimento dell'immobile a favore di terzi". L'agenzia delle entrate stipula inoltre "senza oneri a carico della stessa ne' del bilancio dello Stato, convenzioni con i soggetti che utilizzano in Italia i marchi di portali di intermediazione on-line, al fine di definire le modalita' di collaborazione per il monitoraggio delle locazioni concluse attraverso l'intermediazione dei medesimi portali".