Sign in / Join

Testata giornalistica - Registrazione Tribunale di Napoli 19/2017

Dal 2018 multe a chi non accetterà il pagamento con Pos

Dal 2018 i commercianti e i professionisti che non accetteranno i pagamenti con Bancomat e carta di credito andranno incontro a una multa di 30 euro per ogni rifiuto. Dopo il varo del decreto di recepimento della direttiva Ue sui servizi di pagamento da parte del Consiglio dei ministri, ora spetta al Tesoro compiere l'ultimo passo. Una vera rivoluzione che, se confermata, renderà finalmente operativo dopo i numerosi proclami degli ultimi mesi l’obbligo per tutti gli esercenti di dotarsi del Pos, in vigore sulla carta dal 2016.

Se tutto sarà confermato, dunque, a partite già dal prossimo gennaio tutti i lavoratori a partita Iva che hanno a che fare direttamente con il pubblico saranno obbligati ad accettare i pagamenti con Bancomat e carta di credito anche per cifre molto basse. Come si legge da più fonti, sarà possibile per tutti comprare un caffè comodamente con la carta.

In realtà il vero fine della misura è quello di contrastare l’annoso problema dell’evasione fiscale: i pagamenti elettronici sono rintracciabili, quindi per i commercianti sarà molto più difficile evadere le tasse. A questo si aggiunge il fatto che secondo tutte le analisi l’Italia è tra i fanalini di coda dell’Unione Europea per quanto riguarda l’uso di Bancomat e carte di credito.