Sign in / Join

Cosenza, travolge e uccide 18enne, poi scappa

Ha investito un ciclista ed è scappato lasciando un ragazzino in fin di vita sull'asfalto. Non solo. Con l'aiuto della compagna e del fratello ha nascosto l'auto dopo averla lavata.

È stato rintracciato e arrestato in meno di 24 ore per omicidio stradale dai Carabinieri della Compagnia di Corigliano Calabro l'automobilista responsabile dell'investimento mortale di un 18enne gambiano rifugiato politico in Italia.

Il conducente, un italiano di 23 anni, era scappato subito dopo l'incidente, avvenuto sulla statale 106 Radd. all'altezza dello svincolo del porto di Corigliano.

La vittima percorreva su una bici quel tratto di strada, già luogo di numerosi incidenti stradali e privo di illuminazione, quando è stato centrato in pieno dal veicolo.

Subito dopo l'impatto, l'automobilista non si è fermato per prestare i soccorsi, dileguandosi nel nulla.

LEGGI ANCHE