Sign in / Join

Cori razzisti, squadre fuori dal campo al secondo richiamo

Dopo il clamoroso caso dei cori razzisti contro il calciatore della squadra del Napoli, Kalidou Koulibaly, si corre ai ripari.

Il Consiglio federale della Figc nel corso di una riunione ha rivisto la procedura per la sospesione momentanea delle partite.

Si è trovato un accordo ed ecco la svolta si riducono da tre a due i passaggi - squadre al centro del campo e al secondo episodio squadre negli spogliatoi -

La decisione della Figc non esclude che l'autorità competente per la sospensione delle partite sarà sempre il responsabile per l'ordine pubblico.

Intanto, nella prossima stagione la Serie B sarà a 20 squadre.

"Stop alle gare dopo due buu? Non facciamo ridere". Così il ministero dell'Interno Matteo Salvini, commentando la decisione della Figc di ridurre da tre a due gli episodi di cori razzisti che possono determinare la sospensione temporanea di una partita.

di P.P.M.

LEGGI ANCHE