Sign in / Join

Testata giornalistica - Registrazione Tribunale di Napoli 19/2017

Conte e le manovre per allargare la maggioranza. Copasir e sottosegretari per blindare i numeri

Giuseppe Conte prova ad allargare la maggioranza giallo-verde. Sul piatto c’è la presidenza del Copasir e un po' di poltrone nel sottogoverno. Incassata la fiducia dalle Camera, l’esecutivo tenta di blindare la maggioranza che a Palazzo Madamo ha numeri risicati. Il primo passo è l’allargamento della maggioranza a Fratelli di Italia: l’astensione al momento del voto ha aperto il dialogo. L’idea di Matteo Salvini e Luigi di Di Maio sarebbe quella di affidare la guida del Copasir, comitato per la sicurezza nazionale, a Giorgia Meloni. O ad un esponente di Fdi: sia per rafforzare i numeri ma per sottrarre il comitato alla guida di un esponente del Pd. Ma Fdi vorrebbe indicare un paio di nomi anche nel sottogoverno: non politici ma profili di area. Lega e M5s ci ragionano anche se sono alle prese con le pressioni interne degli esclusi dal governo: nel M5S Giulia Sarti, Laura Castelli, Vito Crimi, Vincenzo Spadafora devono essere ricompensati con un incarico. C’è poi l’ala di Roberto Fico da tenere buona. Nel Carroccio, gli unici certi di un posto di sottosegretario o viceministro sono Nicola Molteni e Barbara Saltamartini.