Condannato a 9 anni, l'ex primario di ortopedia Paolo Iannelli

E' pesante la condanna rimediata dall'ex primario di Ortopedia dell'ospedale Cardarelli. I giudici hanno accertato che l'ex chirurgo di fama utilizzando la struttura pubblica faceva affluire i pazienti verso la sua clinica privata.

Il tribunale di Napoli con la sentenza di oggi condanna Iannelli a 9 anni di reclusione.

I giudici della prima sezione del tribunale hanno stabilito che Paolo Iannelli, oltre ad essere il primario del Cardarelli, era il dominus della clinica di via Tasso legata al Cardarelli da una convenzione di intramoenia.

Iannelli è stato condannato per il reato di concussione. Condannato anche il medico Mario Chiantera a due anni e otto mesi; assolti invece Marco Von Arx e Massimiliano Mandato.

I giudici hanno accolto la richiesta che il pubblico ministero Henry John Woodcock aveva pronunciato al termine della requisitoria e in qualche caso sono stati anche più severi. Per Iannelli e Chiantera hanno disposto inoltre la interdizione dai pubblici uffici e dall’esercizio della professione medica per la durata della pena. Il processo si conclude dopo un lungo dibattimento. I fatto risalgono a circa otto anni fa.

di P.P.M.