Sign in / Join

Testata giornalistica - Registrazione Tribunale di Napoli 19/2017

Concerto Vasco Rossi, attesi in 220mila. Pronto un piano straordinario di mobilità

C’è grande attesa per il mega concerto di Vasco Rossi  che si terrà sabato 1 luglio 2017 alle ore 20.45 di sabato al Parco Ferrari di Modena. Saranno circa 220mila gli spettatori presenti all’evento e per l’occasione sono state adottate straordinarie misure di regolazione della circolazione, lungo la viabilità che conduce al Parco Ferrari, con particolare attenzione alle arterie autostradali nelle aree modenese e limitrofe. Il medesimo territorio autostradale, con la coincidenza dell’evento con il primo fine settimana del mese di luglio, sarà interessato da volumi di traffico superiore alla norma, in particolare di vacanzieri. I cancelli del concerto verranno aperti alle ore 9.00 del 1° luglio. Molti spettatori giungeranno già nelle ore precedenti nella zona del Parco Ferrari di Modena. L’area del concerto, a partire dalle ore 19.00 del 30 giugno fino alle ore 07.00 di domenica 2 luglio sarà raggiungibile esclusivamente a piedi dai soli spettatori muniti del biglietto del concerto, poiché sono stati adottati provvedimenti di divieto di circolazione per tutti i veicoli.Sono previsti parcheggi per biciclette, auto, moto, scooter, pullman e veicoli per disabili. Sono previsti altresì treni speciali. Non sono previsti servizi di navetta.

INDICAZIONI PER GLI SPETTATORI DIRETTI AL CONCERTO

Ecco gli itinerari principali ed alternativi per raggiungere la città di Modena in occasione dell’evento, a partire dai caselli ubicati sulle diverse tratte autostradali.

Itinerari principali per raggiungere Modena Da Nord-Ovest (Milano): A1, uscita Modena Nord; Da Nord (Verona): A22, uscita Carpi (MO) o Campogalliano (MO); Da Sud (Bologna): A1, uscita Modena Sud.

Itinerari alternativi per raggiungere Modena In relazione ai flussi di traffico in uscita dai caselli principali, saranno consigliate lungo le autostrade emiliane le seguenti azioni alternative, mediante l’utilizzo dei pannelli a messaggio variabile:

Da Nord-Ovest (Milano): A1, uscita di Reggio Emilia o di Campegine-Terre di Canossa (RE): si percorrerà la SS9 Emilia verso Modena, attraversando i territori di Reggio Emila, Campegine e Rubiera; Da Nord (Verona): A22, uscita di Reggiolo-Rolo (RE): si percorrerà la viabilità provinciale (SP43, SP44, SP413) fino a Carpi (MO), attraversando il territorio della provincia di Reggio Emilia ed i comuni di Rolo (RE), Reggiolo (RE), Novellara (RE), Campagnola Emilia (RE), Rio Saliceta (RE) e Correggio (RE). A22, uscita di Pegognaga (MN): si percorrerà la viabilità provinciale (SP48, SP 49 e SP44) fino a Carpi (MO), attraversando i comuni di Pegognaga (MN), Gonzaga (MN) e Moglia (MN).

Da Sud (Bologna): A1, uscita di Valsamoggia (BO): si percorrerà la SS9 Emilia, passando per Valsamoggia (BO), Anzola dell’Emilia (BO), Castelfranco Emilia (MO); in alternativa la SP569 Bazzanese fino a Vignola (MO) poi per Valsamoggia (BO), Crespellano (BO) e Bazzana (BO), poi la SP623 Vignolese fino a Modena;

A1, uscita di Casalecchio di Reno (BO): si percorrerà la SS9 via Emilia fino a Castelfranco Emilia (BO) o la SP569 Bazzanese fino a Vignola (MO) attraversando i comuni di Casalecchio di Reno (BO) e di Zola Predosa (BO). A1, uscita di Borgo Panigale (BO): si percorrerà la SS9 via Emilia fino a Castelfranco Emilia (MO).

Da Nord-Est (Padova-Venezia): A13, uscita di Ferrara Nord per proseguire attraverso la viabilità provinciale fino a Finale Emilia (MO), passando per Vigarano Mainarda (FE), Bondeno (FE), Sant’Agostino (FE); da Finale Emilia sarà poi possibile raggiungere Modena utilizzando la SP2 nei comuni di Camposanto e Bomporto, la SP8 fino a Mirandola e la SS 12 fino a Canaletto oppure la SP10 fino a San Giovanni in Persiceto (BO) e poi la SP41 e la SP6 fino a Castelfranco Emilia o la SP255 fino a Nonantola;

A13, uscita di Ferrara Sud, per proseguire lungo la viabilità provinciale fino a Cento (FE), attraversando i comuni di Poggio Renatico (FE) e Sant’Agostino (FE); a seguire, da Cento (FE) fino a San Giovanni in Persiceto (BO) attraverso San Matteo della Decima (BO) utilizzando la SP66 e la SP255, poi la SP41 e la SP6 fino a Castelfranco Emilia o la SP255 fino a Nonantola;

A13, uscita di Altedo (BO), per proseguire attraverso la viabilità provinciale fino a Cento (FE), passando per Altedo (BO), San Pietro in Casale (BO) e Pieve di Cento (BO); poi, da Cento (FE) fino a San Giovanni in Persiceto (BO) attraverso San Matteo della Decima (BO), utilizzando la SP66 e SP255, poi la SP41 e la SP6 fino a Castelfranco Emilia o la SP255 fino a Nonantola;

A13, uscita di Bologna Interporto: si procederà lungo la SP3 fino a San Giovanni in Persiceto (BO), attraversando i comuni di Funo (BO), Castel Maggiore (BO) e Sala Bolognese (BO); poi da San Giovanni in Persiceto, la SP41 e la SP6 fino a Castelfranco Emilia o la SP255 fino a Nonantola.

INDICAZIONI PER GLI UTENTI NON DIRETTI AL CONCERTO Nel caso di forti congestioni del traffico in A1 tra le località di Parma e di Bologna per le code in uscita ai caselli verso Modena, saranno utilizzati i pannelli a messaggio variabile per indicare percorsi alternativi da utilizzare per oltrepassare il nodo autostradale di Bologna. Informazioni specifiche sempre aggiornate saranno diffuse tramite il canale radio di RAI Isoradio e sul sito web www.autostrade.it, oppure attraverso l’applicazione MyWay.

Per i veicoli provenienti da nord e diretti verso la riviera adriatica può comunque essere utilizzato il percorso A4 fino a Padova, poi A13 fino a Bologna per immettersi sull’A14 in direzione di Ancona. Per i veicoli provenienti da nord e diretti alla riviera tirrenica viene consigliato l’itinerario A7 o A26 fino a Genova, per dirigersi lungo la A12 verso la Toscana. Per chi desidera proseguire per Firenze e Roma, può utilizzare la A11 fino a Firenze, poi la a1 verso sud.

Per viaggiare sempre informati sono disponibili, lungo la rete autostradale, i Pannelli a Messaggio Variabile, i canali del C.C.I.S.S. (numero gratuito 1518, siti web www.cciss.it e mobile.cciss.it, applicazione iCCISS per iPHONE, il nuovo canale Twitter del CCISS), le trasmissioni di Isoradio, i notiziari di Onda Verde sulle tre reti Radio-Rai e sul Televideo R.A.I.. Per informarsi sullo stato del traffico sulla rete stradale di competenza Anas è possibile, inoltre, utilizzare l’applicazione VAI (Viabilità Anas Integrata) visitabile sul sito www.stradeanas.it e disponibile anche per Smartphone sia in piattaforma Apple che Android in “Apple store” ed in “Google play”. Gli utenti hanno poi a disposizione il numero unico 800.841.148 del servizio clienti per informazioni sull’intera rete Anas. Altre informazioni sulla rete autostradale in concessione con numeri e contatti utili sono disponibili sul sito www.aiscat.it, sui siti delle singole società concessionarie autostradali, o mediante l’applicazione Myway Truck.