Sign in / Join

Testata giornalistica - Registrazione Tribunale di Napoli 19/2017

Collegium Cocorum, riconoscimenti per 260 chef italiani

Oltre 260 chef della Federazione Italiana Cuochi provenienti da ogni regione d'Italia, saranno lunedì nell'Aula dei Gruppi Parlamentari di Montecitorio per ricevere le insegne del Collegium Cocorum, riconoscimento assegnato tradizionalmente a chi ha onorato la categoria con l'esercizio della professione. Alla presenza di esponenti delle istituzioni e personalità del giornalismo, la cerimonia, che ha ricevuto quest'anno il Patrocinio della Camera dei Deputati, evidenzierà con una peculiare menzione l'impegno solidale di oltre 300 fra chef e lady chef volontari mobilitatisi a seguito del disastroso sisma in centro Italia; professionisti che con il proprio lavoro hanno da subito e per più di 11 mesi garantito l'erogazione di pasti e organizzando le cucine in sette campi del cratere con il coordinamento del Dipartimento Emergenze diretto da Roberto Rosati.
''Siamo felici che un'iniziativa per noi densa di significato possa aver luogo in una sede istituzionale così prestigiosa'' ha dichiarato il Presidente Rocco Pozzulo ''ma soprattutto orgogliosi della sensibilità dimostrata da tanti professionisti della Federazione Italiana Cuochi".

Ad aprire la cerimonia il Sottosegretario di Stato MIBACT Dorina Bianchi , il Vice Presidente Commissione Vigilanza Rai, Giorgio Lainati, il Presidente FederCuochi Rocco Pozzulo , il Presidente Cuochi Lazio Alessandro Circiello.

Tra gli ospiti sono previsti: Roberto Giacobbo conduttore di Voyager, Bruno Vespa, Giovanni Lo Storto Direttore Generale Luiss, Ludovico Di Meo Vice Direttore Rai1, Giuseppe Ruocco Direttore Generale Sicurezza Alimenti Ministero della Salute, Vincenzo De Luca Direttore Generale Promozione del Sistema Paese Ministero degli Esteri, Gioacchino Bonsignore Tg5 Gusto.