Sign in / Join

Testata giornalistica - Registrazione Tribunale di Napoli 19/2017

C'è un "nuovo" partito che sbaraglia tutti: ecco l'ultimo sondaggio

L'estate bollente raffredda la passione politica e lo scenario rimane sostanzialmente quello delle ultime settimane, con il M5S in testa, il Pd a meno di tre punti. Ma, il primo vero partito rimane quello del "non voto": continua a salire, infatti, la percentuale di chi dichiara che non andrà alle urne e raggiunge il 38,2%, quasi un punto in più rispetto ad un mese fa. Lo rileva l'ultimo SONDAGGIO Index Research, realizzato per In Onda, su La 7. Alla domanda: "Se ieri si fossero tenute le elezioni politiche, lei per quale partito avrebbe più probabilmente votato?", il 25,6% ha indicato il Pd (+0,2%). Il 28,3% ha scelto il M5S, in calo dello 0,3% rispetto all'ultima rilevazione. Rimane invariata la Lega al 14,4%, al 13,2% Forza Italia (+0,1%), Fratelli d'Italia stabile al 5,4%. Il centrodestra unito (FI, FDI, Lega, Direzione Italia, Rivoluzione Cristiana, Idea, Movimenti Nazionale, UDC, Popolari) si conferma stabile al 35,1%. La coalizione di centrosinistra (Pd, MDP, SI, Possibile, Campo Progressista, Centro Democratico) sostanzialmente invariata al 32,2% (+0,1). Beppe Grillo e Matteo Renzi in testa a pari merito nella classifica che misura la fiducia degli italiani nei leader del Paese, con l'ex premier che si riguadagna la vetta. Rimane stabile la fiducia nei confronti del leader della Lega Nord Matteo Salvini che si posiziona le al secondo posto. In leggerissima discesa il vicepresidente della Camera Luigi Di Maio. Seguono Silvio Berlusconi, Giorgia Meloni, Pierluigi Bersani e Giuliano Pisapia.