Caso Vannini, la testimonianza choc: "Antonio Ciontoli non era in casa. Ho sentito tutto"

"Sono sicura, Antonio Ciontoli non era in casa. Sono vent'anni che ha le stesse abitudini. Mette ogni sera l'auto davanti al cancello e lo ricordo bene, quella sera non c'era". A parlare per la prima volta è Mariacristina, la vicina di casa della famiglia Ciontoli.

La donna non ha mai parlato, né è stata mai ascoltata dagli inquirenti. Ha parlato in esclusiva alla Iene, durante la puntata del 12 febbraio 2019.

"Ho sentito litigare, poi  un botto, poi un rumore, come se fosse sabbia. Non so bene cosa fosse, ma dopo questo non si è sentito più nulla. Ad un certo punto, però, un sali e scendi di scale". La villetta di Mariascristina confina con quella dei Ciontoli e le mura sono collegate.

"Ho sentito Marco morire. Urlava e chiamava la madre. Diceva Mamma, Mamma. E' stato un colpo al cuore. Angosciante".