Sign in / Join

Caso Marra, la Procura chiede condanna per l'ex braccio destro della Raggi

La Procura di Roma ha chiesto di condannare a 4 anni e sei mesi di carcere Raffaele Marra, ex capo del personale del Comune di Roma, accusato di corruzione per la compravendita di un appartamento. Il processo riguarda i quasi 400 mila euro che Marra avrebbe ricevuto dal costruttore Sergio Scarpellini nel 2013 per l'acquisto di un appartamento a Roma nella zona di Prati Fiscali poi intestato alla moglie.