Sign in / Join

Testata giornalistica - Registrazione Tribunale di Napoli 19/2017

Caccia ai due “maialoni” della Regione Campania. Chi sono i due dipendenti beccati a fare sesso nell’auto blu

 

Caccia ai due dipendenti porcelloni in Regione Campania. La passione tra due dipendenti della giunta regionale è stata tanto forte quanto incontrollabile. Secondo quanto scrive Bruno Pavone sul quotidiano Roma i due amanti sono stati beccati a fare sesso nell’auto blu della Regione dai carabinieri. “Lui 61 anni a settembre, lei 57 da poco compiuti. Una passione travolgente, tanto forte da essere affrontata con l’incoscienza adolescenziale. Sesso orale in un’auto al centro del Vomero, in via Raffaello, in pieno giorno, davanti a tutti. Tanto sfrenato da attirare addirittura l’attenzione dei carabinieri. Parte da qui la storia d’amore e passione tra una coppia non più giovane ma che prova l’ebbrezza di essere ancora pronta a trasgredire. Solo che entrambi sono dipendenti della Giunta regionale della Campania, che l’auto dove facevano sesso era l’auto della Regione e che lui era ancora in servizio quando è stato travolto dal “sacro fuoco della passione”. È accaduto giovedì alle 15: i carabinieri li hanno beccati mentre lei praticava sesso orale al collega. La segnalazione è stata trasmessa in Procura anche perché l’orario di lavoro non era terminato. Nei Palazzi della Regione è scattata la caccia ai due amanti: lui è un’autista, lei un’impiegata. Due uffici distanti ma uniti dalla forte passione.