Sign in / Join

Bimba muore per un'otite. La Procura : "Poteva essere salvata"

Morì per un'otite a Brescia, la relazione dei consulenti sono sicuri che la piccola Nicole poteva essere salvata. E' il responso dei consulenti della Procura di Brescia, sul caso della morte della bambina di 4 anni per un'infezione dovuta a un'otite.

La Procura aveva iscritto nel registro degli indagati tutti i medici, 15 complessivamente, che avevano preso in cura la bambina passata dalla pediatra di famiglia, dall'ospedale di Manerbio (Brescia), dalla Clinica Poliambulanza di Brescia e infine dagli Spedali civili.

Un ruolo significativo l'avrebbe avuto la pediatra la cui condotta è stata definita dai magistrati "superficiale e poco accorta".