Avvisate Valeria Ciarambino. In Campania De Luca resta commissario alla Sanità grazie ai Cinque stelle

 

 

Per settimane si è consumato uno scontro durissimo tra il ministro della Sanità Grillo e il governatore De Luca. Al centro la norma, del dicembre scorso, che ha reintrodotto l'incompatibilità di presidenti-commissari perla sanità. Una situazione in cui si trovano Zingaretti nel Lazio e De Luca in Campania. Ma Lo scorso 19 marzo era il termine previsto entro cui, secondo il decreto, il governo avrebbe dovuto nominare i commissari ad acta nelle due regioni. Ma nessuna nomina è arrivata. Anche perché nonostante le richieste c'è stato un secco rifiuto, almeno in un paio di casi, ad accettare l'incarico in Campania. Ma comunque l'esecutivo ora risulta inadempiente ad una norma fortemente voluta.