Attenzione all'erbicida, causa il cancro

La Monsanto, multinazionale di biotecnologie agrarie rilevata a giugno scorso dalla Bayer, è stata condannata a pagare un risarcimento milionario a favore di un agricoltore.

L'uomo ha denunciato l’azienda sostenendo e dimostrando che un suo prodotto usato come erbicida ha contribuito a farlo ammalare di un tumore rivelatosi terminale.

La multinazionale è stata condannata a pagare complessivamente 289 milioni per i danni che uno dei suoi prodotti adoperati in agricoltura conteneva delle sostanze cangerogene.

Insomma, a rischio non solo l'operatore e cioè gli agricoltori che adoperavano il prodotto ma anche i consumatori dato che la sostanza chimica entra nella catena alimentare.