Sign in / Join

Testata giornalistica - Registrazione Tribunale di Napoli 19/2017

Arrestato il capo ultrà dei 'Vikings' della Juventus, deve scontare oltre 13 anni di carcere

I carabinieri del Comando provinciale di Milano hanno arrestato il 44enne pregiudicato Loris Giuliano Grancini, ritenuto un leader del gruppo ultras "Vikings" della Juventus.

Nei suoi confronti i militari hanno eseguito un'ordinanza per un cumulo pene di 13 anni e 11 mesi. Lo ha annunciato l'Arma, spiegando che l'uomo è stato fermato nella sua abitazione di Cernusco sul Naviglio, nell'hinterland di Milano.

I militari dell'Arma hanno eseguito una ordinanza per un cumulo pene di 13 anni e 11 mesi per quello che è  considerato il capo del gruppo ultras della Juve chiamato 'Vikings'. Dicevamo il 44enne, operaio, è  stato trovato dai militari della compagnia di Cernusco sul Naviglio nella sua abitazione di Cernusco.

Nel provvedimento si fa riferimento anche a una condanna per un tentato omicidio con arma da fuoco avvenuto il 5 ottobre 2006 in piazza Morbegno, a Milano.