Sign in / Join

Testata giornalistica - Registrazione Tribunale di Napoli 19/2017

Arabia Saudita: buste paghe più pesanti per gli statali

In Arabia Saudita gli impiegati statali si ritroveranno in busta paga 1,000 riyal (circa 190 euro) in piu' al mese. I militari impegnati nella guerra in Yemen riceveranno un compenso di 5000 riyal ed aiuti ad hoc spetteranno invece ai pensionati.

Lo riporta la Bbc. Sono i provvedimenti introdotti da Re Salman per placare gli animi dei sauditi dopo un'ondata di proteste divampata nel Regno per la 'rivoluzionaria' introduzione dell'Iva al 5 per cento che ha fatto aumentare il prezzo della benzina e di altri beni di prima necessita'. Inclusi cibo, vestiti, elettronica e telefonia. Ma anche le bollette di acqua ed elettricita'.

La misura - adottata per la prima volta nel Golfo anche dagli Emirati Arabi Uniti - punta ad incrementare le entrare e rilanciare l'economia interna considerato che il deficit di bilancio, nell'ultimo biennio, ha superato il 15 per cento del Pil.

Fino a pochi anni fa le tasse non esistevano nelle monarchie petrolifere e i cittadini godevano di case, luce, acqua e greggio gratis o a prezzi irrisori grazie ai sussidi statali. Escluse, per il momento, sono le imposte sul reddito, ad oggi inesistenti.

Il cambio di rotta del sovrano saudita Re Salman avrà un costo sulle casse dello Stato di 23 miliardi di riyal, circa sei miliardi di dollari. Dal 2019 o dal 2020 anche Kuwait, Bahrein, Qatar e Oman pensano di introdurre l'Iva.