Altro che primavera, qui viene proprio l'estate: in arrivo un weekend da mare

Da Ovest infatti, una perturbazione atlantica si prepara a colpire alcune zone del nostro Paese. Il team del sito www.iLMeteo.it avvisa che per Sabato le notizie tutto sommato saranno ancora discrete, in quanto, l'alta pressione attualmente arrivata su gran parte del Paese, riuscirà a mantenere condizioni di tempo abbastanza tranquillo e piuttosto mite, anche se non mancheranno un po' di nubi in arrivo soprattutto nel pomeriggio sulla Liguria, le coste toscane, laziali fino ai litorali della Campania. Altre nubi arriveranno nelle aree interne del Centro specie fra Umbria e Lazio settentrionale. Questi annuvolamenti viaggeranno in seno a deboli correnti umide e miti in risalita dai quadranti meridionali, emissari di un successivo peggioramento atteso nella seconda parte del weekend. Temperature sopra la media addirittura di 10°C, con punte massime di 25°C sulla Pianura padana, come in Emilia e 23°C a Milano. Antonio Sanò, direttore e fondatore del sito www.iLMeteo.it avverte che Domenica rinforzeranno i venti umidi da Sud e la situazione meteo assumerà un aspetto diverso rispetto al Sabato. Già dal mattino, nubi minacciose copriranno gradualmente i cieli del Nord Ovest ed in seguito anche il resto delle regioni settentrionali specie Alpi, Prealpi fino al Friuli Venezia Giulia e l'alto Veneto. Minacciate dalla pioggia saranno dunque la Liguria, specie il settore centrale, il Piemonte e a seguire la Lombardia, la fascia alpina e prealpina fino al Friuli Venezia Giulia. Potrà cadere anche la neve sull'Arco alpino intorno 1900-2000 metri. Molte nubi anche su Toscana, Umbria, Lazio e Campania, ma con basso rischio di piogge. Sole prevalente sul resto delle regioni. Il direttore annuncia per Lunedì piogge e temporali anche forti al Nord con neve copiosa sui rilievi di Veneto e Friuli sopra i 6-800 metri.