"Aiutatemi a ritrovare la mia mamma" L'appello di Ilaria, giovane napoletana, "Ti prego riconosciti"

"Aiutatemi a ritrovare la mia mamma" L'appello di Ilaria, giovane napoletana, "Ti prego riconosciti"

"Aiutatemi a ritrovare la mia mamma bioligica" E' questo l'appello che una ragazza napoletana, Ilaria Manferlotti, sta facendo circolare sui social sperando che la condivisione possa arrivare a quella che è la sua vera madre.

L'obiettivo della fanciulla è quello di ritrovare la sua mamma biologica che, dopo averla partorita, è scappata dall'ospedale senza lasciare generalità. Chiede per questo a coloro che leggono di poter condividere il suo appello affinchè la mamma si possa riconoscere nelle sue parole e palesarsi così da potersi finalmente rincontrare.

Ecco cosa scrive la giovane:

"Salve a tutti, mi chiamo Ilaria Manferlotti nata a Napoli il 12/11/1980 all'ospedale di "Loreto Mare di Napoli" alle 19.25 da una donna che ha dato generalita' false. Dopo avermi partorito,la donna all'insaputa dei dottori si e' vestita ed ha lasciato l'ospedale di notte.

La mattina seguente, l' infermiera si e' recata all'indirizzo che la donna aveva lasciato ed ha riscontrato che i suoi dati e lo stesso indirizzo erano falsi. L'infermiera e i dottori confermano che era una donna giovanissima. Spero di cuore anche con il vostro aiuto di ritrovare la mia mamma biologica. Saluti Ilaria Manferlotti."

L'augurio è che presto la donna che oggi non dovrebbe avere più di 60 anni, stando alla descrizione del personale sanitario che l0aveva presa in cura, possa riconoscersi nell'appello della figlia, che vuole solo conoscerla senza provare verso lei nessun rancore.