Sign in / Join

Testata giornalistica - Registrazione Tribunale di Napoli 19/2017

Abusivismo edilizio. Berlusconi annuncia: "Possibile sanatoria per casi di necessità"

"C'è la possibilità di una sanatoria edilizia per i casi di quello che si chiama abusivismo di necessità". Lo dice Silvio Berlusconi intervenendo a  intervenendo a 24Mattino su Radio 24. L'ex premier si riaffaccia nell'agone politico dopo  il forzato stop per un affaticamento.

"Solo se si restringe con il massimo rigore il concetto di necessità potremmo avviare delle sanatorie - spiega -  Penso che bisogna cambiare le regole, chi deve costruire una cosa o aprire un ristorante o una attività commerciale, non dovrà più aspettare anni per autorizzazioni, permessi e licenze, dovrà solo dichiarare l'inizio dell'attività assumendosi la responsabilità di rispettare le leggi urbanistiche e i regolamenti sanitari".

"Solo ex post dovrà arrivare un controllo, e, nel caso di irregolarità - aggiunge Berlusconi - assegnerà un periodo di tempo per sanarla".

Ma l'ex cavaliere fornisce anche una spiegazione di contesto a quello che nei fatti non è un condono ma una sanatoria laddovè venga accertato lo stato di necessità.

"E' qualche cosa per raggiungere quella pace sociale tra cittadini e fisco. Oggi l'edilizia è stata bloccata dalle imposte sulle case introdotte dal governo Monti, ma oltre a questo, ci sono state tante altre situazioni che hanno reso complicata la costruzione e la vendita di case", conclude il leader di Forza Italia