Abusi sulle giovani allieve durante le lezioni chitarra

Un insospettabile maestro di chitarra, quando restava solo con le bimbe, tutte intorno ai dieci anni, le molestava.

Usava la scusa per il ricatto psicologico dicendo che era solo "un piccolo segreto per suonare meglio la chitarra".

Una delle vittime a un certo punto ha capito che durante quell'ora di lezione accadeva ben altro e così ha iniziato a raccontare tutto ai genitori.

Sono partite così le indagini della IV Sezione della squadra mobile che si sono concluse questa mattina quando per l'uomo, M.F., 47enne romano diplomato maestro di musica, sono scattati gli arresti domiciliari.

A suo carico ora, sono emersi "gravi indizi di colpevolezza per condotte reiterate di abuso sessuale in danno di giovanissime allieve nel corso di lezioni di chitarra impartite al loro domicilio".

Il 47enne avrebbe cercato poi di proseguire gli approcci anche dopo l'interruzione delle lezioni da parte dei genitori, tentando di fissare nuovi incontri con le ragazzine.

di P.P.M.